Rivelatore passivo di infrarossi Pir HT Pet-Immune

5521

Nuovo prodotto

Nell'ordine di offrire un servizio più performante e prezzi sempre più competitivi, attualmente la modalità di acquisto avviene attraverso una richiesta di preventivo personalizzata. 

Maggiori dettagli

Dettagli

Rivelatore di infrarossi immune agli animali

Generalità:

Questo apparecchio è espressamente studiato per proteggere volumi interni: il movimento di un bersaglio umano o simile entro l’area protetta provoca un allarme, visualizzato dall’accensione del led. Dopo un allarme l’apparecchio non ne darà altri se non vi saranno almeno 2 minuti di assenza di movimento, onde ridurre il consumo delle pile in ambienti frequentati.

E’ disponibile un ingresso NC di allarme in morsettiera, che consente di collegare un ulteriore sensore passivo, anche del tipo veloce, permettendo la protezione di un infisso vicino.

CARATTERISTICHE TECNICHE - N.B. Apparecchio per impiego in interni

Alimentazione:

Pila alcalina 9V tipo GP1604A o equivalente - Assorbimento 16uA a riposo, 40mA in trasmissione - Autonomia media 24 mesi con segnalazione locale di pila scarica (lampeggio led ad ogni allarme) e sua trasmissione in centrale.

Funzioni:

1) Allarme volumetrico: il movimento umano nell'area protetta (ved. figure) provoca allarme in funzione della sensibilità prevista.

2) Altro allarme: l'apertura del contatto in morsettiera provoca una trasmissione di allarme, volendo con codice diverso onde distinguere le due diverse cause di allarme in centrale (vedere dip-switch). Se si usano contatti veloci occorre inserire il conteggio impulsi, portando in ON il dip-switch 3.

3) Supervisione: Pir HT trasmette ogni 40 min. ca. un segnale di "esistenza in vita".

4) Autoprotezione: l'apertura del vano pila e l'asportazione del sensore provocano allarme manomissione. Porre la centrale in TEST prima di cambiare la pila.

5) Test: con vano pila aperto ogni rilevazione provoca allarme visualizzato dal led, consentendo quindi di verificare la copertura dell’apparecchio.

Area protetta – zona “pet immune”: con l’apparecchio perfettamente verticale,la zona sensibile al movimento di una persona varia molto in funzione dell’altezza di installazione. Si può quindi ottenere una area non protetta che consente il movimento di piccoli animali a terra installando l’apparecchio ad una altezza adeguata al locale da proteggere (vedere disegni). 

Attenzione: né questo apparecchio, né altri simili, sono in grado di distinguere animali dall’uomo in base al peso o alla massa.